Home| Contatti e informazioni| Link amici

News


5000
  • 06 agosto 2018
    ESCURSIONE ALLE DOLOMITI DI SESTO

    Il CAI Livigno organizza una trasferta di due giorni alle Dolomiti di Sesto.

    continua »

  • 05 luglio 2018
    PROGRAMMA ESTIVO 2018

    E' online il programma estivo del CAI SEZIONE DI LIVIGNO.

    continua »

  • 03 maggio 2018
    CORSO DI ARRAMPICATA SPORTIVA

    Il CAI LIVIGNO in collaborazione con le Guide Alpine organizza il corso di arrampicata sportiva. #moschettoni #rinvii #placca #sfida #magnesite #divertimento #sesaicomefarlo

    continua »

  • 01 marzo 2018
    STAFFETTA ALPINA

    Il CAI LIVIGNO organizza la STAFFETTA ALPINA, gara non competitiva a squadre di tre persone con frazioni di ciaspole, fondo e scialpinismo. Appuntamento per giovedì 1 marzo alle ore 20.00

    continua »

  • 01 marzo 2018
    Convocazione dell'Assemblea dei Soci

    Si convoca l'assemblea ordinaria dei soci in prima convocazione domenica 25 marzo alle ore 9.00 e in seconda convocazione lunedì 26 marzo alle ore 21.00 presso la sala riunioni dello Sporting Club.

    continua »

  • 02 febbraio 2018
    PROGRAMMA INVERNALE 2018

    Il CAI Sezione di Livigno presenta il programma con le attività, i corsi e le uscite per la stagione invernale 2018.

    continua »

  • 01 febbraio 2018
    MONTAGNA IN SICUREZZA

    Serata introduttiva alla stagione invernale 2018 con presentazione dei programmi e delle attività della sezione di Livigno. Appuntamento in Plaza Placheda alle ore 21 di giovedì 1 febbraio.

    continua »

  • 11 dicembre 2017
    TESSERAMENTI 2018

    Sono aperti i tesseramenti per la stagione 2018. Presso lo Sporting Club Livigno è possibile rinnovare il proprio tesseramento acquistando il relativo bollino

    continua »

  • 01 agosto 2017
    Escursione Piz Julier

    Il CAI LIVIGNO organizza un'escursione al Piz Julier nella giornata di martedì 29 agosto 2017

    continua »

  • 10 agosto 2016
    Solo alps Project

    La lunga traversata delle Alpi presentata dal suo protagonista, Elia Origoni, alla scoperta di uomini e montagne

    continua »


Vedi tutte

Breve storia del CAI Valfurva

La Storia:

E' datata 1978 la storia del CAI Valfurva.

Un gruppo di amici, appassionati di montagna, decisero di costituirsi per promuovere la conoscenza della montagna, del territorio, per organizzare gite ed escursioni.

Il primo consiglio direttivo, formato da tredici persone, fu presieduto da Dante Vitalini.

Nel suo primo triennio di attività, il CAI promosse varie gite alpinistiche, sci-alpinistiche ed escursioni in Valtellina.

Di rilievo, soprattutto per il clima e l'entusiasmo che creava, la gita annuale lungo le pendici del gruppo Ortles, del Bernina, del Monte Rosa.

Nel 1978 la prima edizione della festa sociale, a fine settembre, negli alpeggi della Valfurva.

Nel 1979, invece, il primo maglione con il logo del gruppo.

Nel 1982 il rinnovo del direttivo e la nomina a presidente di Bertolina Luciano che iniziò, in quell'anno, la guida del sodalizio, un percorso che lo ha portato fino ai giorni nostri. Oltre vent'anni di presidenza nel corso dei quali sono state organizzate numerose manifestazioni ed il gruppo è cresciuto esponenzialmente in attività, numero di soci, tipologia di escursioni.

Dalla collaborazione per la candidatura ai Mondiali di sci alpino del 1985, alle feste celebrative (centenario della Capanna V° Alpini e 30° anniversario della conquista del K2, ricorrenze entrambe celebrate nel l 984), ai rally sci alpinistici, all'inaugurazione del nuovo rifugio Branca e della nuova sede del CAI presso il palazzo delle scuole elementari di Sant'Antonio Valfurva (era il 1985). La nuova divisa ed un nuovo distintivo del sodalizio hanno fatto capolino nella storia del CAI nel 1986; seguirono i corsi su cascate di ghiaccio e l'introduzione alla pratica dello sci alpinismo (1987). Negli anni 1989 - 1990 il club alpino pensò di realizzare la palestra di arrampicata - ancor oggi frequentatissima da parte di appassionati provenienti da tutto il comprensorio - presso il palazzetto dello sport di Sant'Antonio Valfurva. Da non dimenticare le numerose collaborazioni con centri di studi e di ricerca, le esercitazioni, le giornate ecologiche caratterizzate dalla pulizia di fiumi e scarpate, le collaborazioni con la Protezione Civile in caso di calamità naturali, la partecipazione a molte manifestazioni di sci alpinismo nei paesi dell'Est Europeo. E poi le spedizioni alpinistiche in Himalaya, karakorum, Patagonia, Nord America, Africa: un continuo crescendo che ha distinto il CAI Valfurva nel panorama dei Club Alpini. Una menzione speciale anche per l'interessamento sociale che contraddistingue molte iniziative del CAI come, giusto per citarne un paio, per le escursioni con gli ospiti del CSE, con gli oratori o con i bambini bielorussi in occasione dei loro soggiorni in Alta Valle.

Alcune attività :

Ricordiame alcune iniziative che vogliono dare un'idea di quanto realizzato finora da una delle più floride e partecipate associazioni della Valfurva.

Da anni il CAI Valfurva si impegna:

  • nell'organizzazione di corsi di arrampicata sportiva anche per i ragazzi delle scuole elementari e medie della Valfurva e nella manutenzione delle varie attrezzature presenti nel locale
  • nella predisposizione di un programma sci alpinistico invernale con varie uscite domenicali e di un calendario estivo di escursioni
  • a collaborare con, l'Unione Sportiva Bormiese in occasione delle Bormiadi nel mese di ottobre, per la Sky Race (finale di Coppa del Mondo), per il "Summit for peace" con varie salite lungo le cime dell'Ortles - Cevedale
  • nella messa a punto di vari sentieri a seconda delle necessità segnalate
  • nell'organizzazione di gare, feste sociali, giornate sulla neve, trofei in notturna, raduno internazionale di sci alpinismo, serate dedicate ai filmati sull'alpinismo europeo ed extraeuropeo
  • nella predisposizione di documentari e materiale fotografico
  • nella collaborazione con vari enti ed associazioni sportive e/o turistiche dell'Alta Valtellina per iniziative legate a sport e turismo; varie le collaborazioni internazionali.

Rilevante, l'impegno del CAI per il 50° anniversario della conquista del K2 (avvenuta il 30 luglio del 1954) e per la realizzazione di vari filmati e l'organizzazione dell'accoglienza ai sei alpinisti del comprensorio impegnati nella spedizione Everest - K2 - 2004. Il mese d'agosto di quest'anno è stato invece caratterizzato da quattro mercoledì dedicati alla rassegna di filmati e documentari riguardanti l'alpinismo europeo ed extraeuropeo, la natura e l'ambiente. Quattro serate che hanno riscosso unanimi consensi e che si sono distinte per la curiosità degli argomenti proposti e per la professionalità dei relatori.